• Home
  •  > Notizie
  •  > E nella chiesa di San Giovanni l’ultimo abbraccio a Lucia

E nella chiesa di San Giovanni l’ultimo abbraccio a Lucia

CELANO. È tornata ieri sera nella sua Celano Lucia Pierleoni, la 29enne morta martedì mattina mentre andava al lavoro dopo aver trascorso il giorno di Pasquetta con gli amici. La giovane, che a...

CELANO. È tornata ieri sera nella sua Celano Lucia Pierleoni, la 29enne morta martedì mattina mentre andava al lavoro dopo aver trascorso il giorno di Pasquetta con gli amici.

La giovane, che a luglio avrebbe compiuto 30 anni, da qualche mese lavorava alla Johnson&Johnson di Pomezia.

Venerdì era tornata a Celano per trascorrere le vacanze con il padre Enrico e la madre Giuseppina, che gestiscono un negozio di ferramenta a Ovindoli, il fratello Venanzio e poi il Lunedì dell’Angelo con la comitiva di sempre. Nonostante gli studi a Pescara in Economia e commercio e poi il suo primo lavoro a Roma l’avessero portata lontano da Celano, appena poteva scappava a rifugiarsi all’ombra del castello Piccolomini.

Martedì mattina, come tanti ragazzi della sua età, era ripartita presto dalla sua Celano per raggiungere la provincia di Roma.

Sulla superstrada del Liri, in direzione Sora, alla guida di una Lancia Y, si è schiantata contro un furgone che procedeva in direzione Avezzano. Sul mezzo viaggiava un gruppo di operai di Capua. Il conducente è rimasto ferito.

I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente anche alla luce delle testimonianze di alcuni automobilisti che hanno chiamato i soccorsi subito dopo l’impatto.

La salma di Lucia Pierleoni, dopo l’esame compiuto all’ospedale Santa Scolastica di Cassino, è stata affidata alla famiglia.

I genitori e il fratello hanno voluto riportala a casa. In serata è stata allestita una camera ardente nella sua abitazione in rione Campitelli dove familiari e amici sono arrivati per salutare l’ultima volta Lucia. Tanta l’emozione soprattutto tra i ragazzi della sua comitiva ai quali lunedì sera aveva dato appuntamento alla prossima settimana per organizzare un’altra cena tutti insieme con il cibo rimasto dal pranzo di Pasquetta in montagna.

Questo pomeriggio alle 16 nella chiesa di San Giovanni si svolgeranno i funerali. (e.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Centro