Chiese in Provincia di Chieti - città di Chieti Città: Chiesa di Sant'Agata

Chiesa di Sant'Agata
S. Agata

CHIETI / CHIETI città
Largo Sant'Agata - Chieti (CH) CHIETI città
Culto: Cattolico
Diocesi: Chieti - Vasto
Tipologia: chiesa
La chiesa di Sant'Agata è situata nell'omonimo Largo nel cuore del centro storico di Chieti, nel quartiere di Santa Maria già Trivigliano. Sulla facciata, con profilo a capanna inquadrata da due paraste cuspidate, si apre un portale medievale in pietra di forma ogivale con lunetta e soprastante medaglione. Più in alto si trova un rosone in pietra tinteggiato. La chiesa ha un impianto ad aula con loggia per la cantoria e altari laterali. La volta di copertura è a botte lunettata. La... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di Sant'Agata è situata nell'omonimo Largo nel cuore del centro storico di Chieti, nel quartiere di Santa Maria già Trivigliano. Sulla facciata, con profilo a capanna inquadrata da due paraste cuspidate, si apre un portale medievale in pietra di forma ogivale con lunetta e soprastante medaglione. Più in alto si trova un rosone in pietra tinteggiato. La chiesa ha un impianto ad aula con loggia per la cantoria e altari laterali. La volta di copertura è a botte lunettata. La decorazione interna con linee seicentesche è costituita da paraste, capitelli e cornici. L'altare maggiore è caratterizzato da un'edicola tra due colonne e timpano curvilineo con pala raffigurante il martirio di Sant'Agata. Gli altari laterali con colonne e timpani spezzati presentano spazi per tele attualmente non presenti. La copertura è a due falde con manto in coppi.

Pianta

ad aula con altari laterali e loggia per la cantoria impostata su tre archi con quello centrale più ampio e ribassato rispetto a quelli laterali a tutto sesto

Fondazioni

di tipo continuo in muratura

Struttura

muratura portante di mattoni pieni

Coperture

interne: volta a botte lunettata in corrispondenza delle aperture; esterne: tetto a due falde con manto in coppi

Pavimenti e pavimentazioni

in piastrelle di cemento decorate nella navata e pietra negli spazi presbiterali

Elementi decorativi

Decorazione interna: paraste con capitelli corinzi che sorreggono una doppia cornice con dentellatura e inquadrano due altari laterali per ciascuna parete; l'altare principale in laterizio e stucchi presenta un'edicola compresa tra due colonne con capitelli corinzi su cui è impostato un timpano curvilineo; la pala posta all'interno dell'edicola raffigurante il Martirio di Sant'Agata è stata realizzata nel 1726 dal pittore teatino Donato Teodoro; l'altare per le funzioni è in marmo; gli altari laterali, compresi tra le paraste e il sovrastante arco che si sovrappone alla cornice anteriore, presentano colonne corinzie e timpano spezzato con medaglioni; al centro gli spazi per le pale risultano disadorni, poiché le tele sono state rubate. Decorazione esterna: portale medievale in pietra di forma ogivale con lunetta sorretta da mensoline con soprastante medaglione; più in alto un rosone in pietra tinteggiato; le paraste laterali sorreggono la cornice superiore ad archetti che seguono il profilo delle falde; sulla parete laterale monofore ogivali cieche

Preesistenze

dalla Costituzione Sinodale del vescovo Teodorico si rileva l'esistenza di una chiesa di Sant'Agata sullo stesso sito già nell'840

Scale

interne: un gradino al presbiterio

840 - 840 (esistenza intero bene)

Dalla Costituzione Sinodale del vescovo Teodorico si rileva l'esistenza di una chiesa di Sant'Agata sullo stesso sito già nell'840.

1288 - 1288 (ricostruzione intero bene)

La chiesa viene riedificata sui resti di un preesistente edificio di culto, come testimoniato dall'iscrizione sul portale.

1634 - 1634 (elevazione a parrocchia intero bene)

L'arcivescovo Antonio Santacroce decreta l'elevazione della chiesa a sede parrocchiale.

1930 - 1930 (spostamento sede parrocchiale intero bene)

La sede parrocchiale è spostata nella più ampia chiesa di Sant'Agostino, di cui Sant'Agata diventa chiesa sussidiaria.

2013 - 2014 (consolidamento e restauro intero bene)

La chiesa viene sottoposta a lavori di consolidamento e restauro di coperture, murature portanti e volte; vengono effettuati anche lavori di rifacimento dell'impianto elettrico.

Mappa

Cimiteri a CHIETI

Via Roma Ortona (Ch)

Viale Dei Cipressi San Salvo (Ch)

Strada Provinciale Fondovalle Gissi (Ch)

Onoranze funebri a CHIETI

Via Roma Chieti 133 Chieti Città

Viale Abruzzo 116 Chieti Città

Via Adriatica (Orsogna) 23 Chieti Città