Chiese in Provincia di Aquila - città di Collelongo: Chiesa di Santa Maria Nuova

Chiesa di Santa Maria Nuova
S.Maria Nuova

AQUILA / COLLELONGO
P.zza della Chiesa - Collelongo (AQ)
Culto: Cattolico
Diocesi: Avezzano
Tipologia: chiesa
La chiesa ha tre navate con ingressi sul lato longitudinale: un portale è datato 1746, mentre sui lati vi sono due steli-porta delle necropoli romane della Vallelonga. Sulla facciata si notano gli attacchi murari della primitiva e piccola chiesa trecentesca di San Giovanni ad unica navata con ingresso orientato ad oriente. L'ultima fase di ampliamento della Chiesa risale alla metà del XIX secolo, mentre l'aspetto attuale è quello di restauro successivo ai danni del terremoto del 1915.... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa ha tre navate con ingressi sul lato longitudinale: un portale è datato 1746, mentre sui lati vi sono due steli-porta delle necropoli romane della Vallelonga. Sulla facciata si notano gli attacchi murari della primitiva e piccola chiesa trecentesca di San Giovanni ad unica navata con ingresso orientato ad oriente. L'ultima fase di ampliamento della Chiesa risale alla metà del XIX secolo, mentre l'aspetto attuale è quello di restauro successivo ai danni del terremoto del 1915. Attualmente sotto la navata di destra esiste uno scantinato e le mura interne ricoprono le mura di difesa - sulle quali, nella seconda metà del sec. XVI, furono sistemati i pilastri della navata destra della chiesa - che s'innestano nella torre, ancora visibile e ben conservata, su cui poggia il campanile Nell'interno, oltre ad un organo del 1745, si trovano numerose opere d'arte: sulla navata laterale sinistra i resti di un affresco della fine del Cinquecento con San Bernardino da Siena in atto di adorare la Madonna e una Pala d'altare con San Michele Arcangelo di Mario Ceroli; sulla navata laterale destra un altare del 1790 con statua in pietra di Sant'Antonio datata 1642, una Pala d'altare di Sant'Antonio di Riccardo Tommasi Ferroni e una statua lignea di San Rocco del 1850 “Lo sguardo di San Rocco” di Piero Guccione; le Formelle della Via Crucis sono di Francesco Sansone.

Pianta

Pianta con aula a tre navate divise da pilastri a croce in pietra squadrata sormontati da tre arcate.

Struttura

Muratura portate in pietra sulla quale poggiano il soffitto costituita da volte a crocera nelle navate laterali e a botte in quella centrale, munite di catene in ferro, e il tetto in legno.

Coperture

Tetto a due falde con orditura in legno con sovrastante manto di tegole in laterizio.

Pavimenti

Lastre di marmo policromo.

Scale

In corrispondenza degli accessi sono presenti due scalinate esterne in pietra a forma quadrata formate da tre gradini. La zona presbiteria è rialzata di due gradini rispetto al piano di calpestio della navata.

Campanile

Il campanile è una torre a pianta quadrata con cella campanaria munita di monofore su tutte le facce. La copertura è del tipo a cuspide piramidale.

XIV - XIV (presistenze nucleo originario)

Probabilmente l'attuale Chiesa parrocchiale di S. Maria Nuova è stata costruita sui ruderi della Chiesa trecentesca di di S. Giovanni.

XVI - XVI (ampliamento navata laterale)

Nella seconda metà del sec. XVI, furono sistemati i pilastri sulle mura esistenti di difesa per la realizzazione della navata destra della chiesa,

1787 - 1787 (restauro intero bene)

Nell'iscrizione del campanile si nota che un Giovanni Botticelli abate procurò il restauro nel 1787.

1915 - 1916 (inagibilità intero bene)

Il grave sisma che distrusse la Marsica nel 1915 arrecò gravi danni alla struttura.

1921 - xx (riparazione danni intero bene)

In 29 agosto 1921 e stato redatto il progetto per la riparazione dei danni causati dal terremoto del 13 gennaio 1915

Mappa

Cimiteri a AQUILA

Via Sandro Pertini Avezzano (Aq)

Strada Del Cimitero Oricola (Aq)

Strada Statale Tiburtina Valeria Raiano (Aq)

Onoranze funebri a AQUILA

Via Castel Missino 4 Trasacco

Via Dei Martiri 198 Capistrello

Via Montello 51 67051 Avezzano