Chiese in Provincia di Teramo - città di : Chiesa della Madonna Addolorata

Chiesa della Madonna Addolorata
Chiesa della Madonna dell'Addolorata

TERAMO
Via Cona, 2 - Villa Scapoli, Notaresco (TE)
Culto: Cattolico
Diocesi: Teramo - Atri
Tipologia: chiesa
Al suo interno la chiesa non conserva particolari connotazioni stilistiche e si presenta nella veste di restauri moderni. L'esterno invece conserva porzione della muratura in pietra sui prospetti laterali che farebbe supporre un impianto ascrivibile ai secoli XVI-XVII. Il prospetto principale è un corpo unico rettangolare e simmetrico in mattoni. L'attacco al cielo segue le linee inclinate del tetto a due falde. Il portale d'ingresso è un'apertura a tutto sesto strombata in due livelli di... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Al suo interno la chiesa non conserva particolari connotazioni stilistiche e si presenta nella veste di restauri moderni. L'esterno invece conserva porzione della muratura in pietra sui prospetti laterali che farebbe supporre un impianto ascrivibile ai secoli XVI-XVII. Il prospetto principale è un corpo unico rettangolare e simmetrico in mattoni. L'attacco al cielo segue le linee inclinate del tetto a due falde. Il portale d'ingresso è un'apertura a tutto sesto strombata in due livelli di profondità. L'imposta dell'arco avviene su una cornice di mattoni in aggetto che segna orizzontalmente la facciata ai lati del portale. L'arco è costituito da un originale motivo di trafori. La porzione superiore, priva di aperture, è dominata da un grande rosone circolare dalla cornice imbiancata, del medesimo diametro dell'arco sottostante. Ancora sopra, grava un arco di scarico ogivale che convoglia le forze su piedritti, accennati da leggero aggetto, fino alla cornice, poi riassorbiti dal paramento murario. Arretrati rispetto alla facciata, sui due lati, vi sono caratterizzanti contrafforti in mattoni. L'attacco a terra è rinforzato da un basamento sporgente. L'interno è una nave unica che termina con catino absidale. L'andamento longitudinale delle murature è scandito da lesene sulle quali sono addossate semicolonne circolari di imposta agli archi ogivali delle crociere. Aperture a sesto acuto sono presenti in ogni campata, impostate su una cornice posta a circa metà altezza della parete. Il diaframma absidale è composto da pilastri a sezione rettangolare giustapposti l'uno all'altro; la copertura absidale è una semicupola ogivale unghiata e nervata divisa in cinque spicchi, con la porzione rettilinea di raccordo con crociera. Le lunette a sesto acuto che questa individua sulle pareti d'ambito ospitano bucature circolari.

Pianta

La pianta rettangolare ad andamento longitudinale disegna una nave unica con terminazione absidale scandita e divisa in campate da semicolonne giustapposte a paraste. In pianta l'abside è semicircolare e si raccorda con tangenti rettilinee all'aula. Altare opposto all'ingresso su un livello superiore di tre alzate.

Coperture

La navata unica è coperta da crociere ogivali nervate, lo spazio presbiterale dell'abside da semicupola ogivale costolanata e lunettata. All'esterno, copertura a due falde su struttura lignea. Manto di copertura in coppi.

Scale

L'area presbiterale è posta su un piano sopraelevato di tre gradini.

Pavimenti e pavimentazioni

Le pavimentazioni interne sono in gres porcellanato di formato quadrato e colore paglierino. Posa orizzontale a giunti sfalsati.

Elementi decorativi

Decori in stucco per i capitelli dei pilastri e le mensole. La volta dipinta di viola riproduce nella zona absidale elementi architettonici goticheggianti.

Impianto strutturale

La struttura è in muratura di mattoni; il sistema adottato è quello dell'architettura gotica con l'utilizzo di archi e volte a sezione ogivale che scaricano su pilastri, compresi nel paramento murario e dotati all'esterno di contrafforti.

XV - XVII (costruzione intero bene)

l'esterno conserva parte di muratura in pietra sui prospetti laterali che farebbero supporre un impianto ascrivibile ai secoli XVI-XVII

XX - XX (rifacimento interno)

al suo interno la chiesa non conserva particolari connotazioni stilistiche e si presenta nella veste di restauri moderni

Mappa

Cimiteri a TERAMO

Via Atri Stazione Pineto (Te)

Via Ascanio Fioravante Montorio Al Vomano (Te)

Strada Comunale Certosa Nereto (Te)

Onoranze funebri a TERAMO

Via Puccini 48 Valle Castellana

Via Polo 21 Martinsicuro