Chiese in Provincia di Teramo - città di Bisenti: Chiesa di San Pietro Apostolo

Chiesa di San Pietro Apostolo
S. Pietro Apostolo

TERAMO / BISENTI
c.da San Pietro - Bisenti (TE)
Culto: Cattolico
Diocesi: Pescara - Penne
Tipologia: chiesa
Posta a circa tre chilometri dal centro dell'abitato di Bisenti, l'edificio della chiesa non manifesta esternamente la sua funzione e non ha una facciata propriamente detta. Presenta un semplice impianto planimetrico rettangolare di tipo longitudinale, con l'ingresso principale sul lato destro, che può essere considerato il prospetto principale, con affaccio a valle, ed è caratterizzato dalla tessitura muraria mista in pietra e mattoni, attualmente a vista a causa del distacco dell'intonaco.... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Posta a circa tre chilometri dal centro dell'abitato di Bisenti, l'edificio della chiesa non manifesta esternamente la sua funzione e non ha una facciata propriamente detta. Presenta un semplice impianto planimetrico rettangolare di tipo longitudinale, con l'ingresso principale sul lato destro, che può essere considerato il prospetto principale, con affaccio a valle, ed è caratterizzato dalla tessitura muraria mista in pietra e mattoni, attualmente a vista a causa del distacco dell'intonaco. La copertura è realizzata nella classica struttura a capriate a vista con pianelle non decorate. Il campanile a vela è posto sul muro opposto alla facciata.

Facciata

L'edificio non ha una facciata propriamente detta. Si può considerare come prospetto principale il prospetto lungo laterale destro, caratterizzato dalla tessitura muraria mista in pietra e mattoni, attualmente a vista a causa del diffuso distacco dell'intonaco.

Pianta

Pianta rettangolare di tipo longitudinale, con ingresso principale nel lato destro, in corrispondenza del prospetto principale. Sempre sul lato destro due finestre danno un debole illuminazione all'ambiente interno.

Fondazioni

Fondazioni di tipo continuo in muratura, rinforzata con rinzaffature in conglomerato cementizio nel corso della ristrutturazione del 1982.

Struttura

Muratura mista di pietra e laterizio. I conci di pietra si presentano in un taglio piuttosto regolare. In uno degli angoli è visibile un possente contrafforte a scarpa.

Coperture

Tetto a due falde con manto di coppi sostenuto da capriate lignee di tipo alla lombarda, con orditura secondaria parallela alla linea di gronda e pianelle a vista non decorate.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in piastrelle di cotto quadrate disposte parallelamente alle pareti.

Elementi decorativi

Interno semplice ed essenziale, con intonaco bianco nelle pareti laterali, interrotto solo dai quadri delle stazioni della Via Crucis, che evidenzia la copertura a capriate a vista. Sulla parete di fondo l'antico altare in mattoni con una nicchia che ospita la statua del santo.

Campanile

Campanile a vela, disposto sul muro laterale sinistro, di fronte al prospetto principale, con muratura abbastanza spessa, apertura ad arco a tutto sesto in mattoni. La copertura è realizzata con piccoli spioventi al centro e continua in orizzontale agli estremi.

1176 - 1176 (attestazione dell'esistenza intero bene)

In una bolla di Alessandro III del 1176 si confermava un tributo dovuto alla Badia di Montecassino.

1190 - 1190 (proprietà carattere generale)

In una bolla di Celestino III del 17 marzo 1190, si assegnava il possesso della chiesa e terreni annessi al Vescovo di Penne.

1479 - 1479 (edificazione intero bene)

Secondo fonti non verificabili la chiesa è stata costruita nel 1479.

1806 - 1806 (restauro intero bene)

Nel 1806 venne effettuato un intervento di restauro ad opera di Salvatore Liberato, consistente nel rinforzo strutturale, ripulitura dell'interno e dell'esterno e innalzamento della torre campanaria.

1982 - 1982 (riapertura al culto carattere generale)

Il 19 dicembre 1982 fu riaperta al culto la chiesa di san Pietro, restaurata, dopo che per decenni era rimasta chiusa. Probabilmente è da riferirsi a tali lavori un progetto reperito presso il Provveditorato alle Opere Pubbliche, che prevedeva il rinforzo delle fondazioni, l'eliminazione dell'intonaco esterno, la ripresa delle lesioni nelle murature, il rifacimento di pavimentazione e copertura con recupero del materiale originario.

2000 - 2000 (ristrutturazione copertura e pavimento)

Nel 2000 la chiesa viene parzialmente ristrutturata, in particolare con interventi alla copertura e al pavimento.

Mappa

Cimiteri a TERAMO

Strada Comunale Certosa Nereto (Te)

Via Per Teramo Ancarano (Te)

Contrada Valle Scura Silvi (Te)

Onoranze funebri a TERAMO

Contrada Chioviano Iv 28 Bisenti

Via Maestri Del Lavoro 10 64028 Teramo

Via Del Castello 3 64100 Teramo